Stoccaggio del fertilizzante

Le migliori pratiche di stoccaggio e di gestione sono sempre importanti per garantire un ambiente di lavoro sicuro. Ove possibile, i fertilizzanti devono essere stoccati in un luogo chiuso e sicuro per proteggere il prodotto dagli agenti atmosferici (sole, pioggia, ecc.) e per ridurre il rischio di furto. Le condizioni ideali di stoccaggio sono:

  • IMMAGINE 02.1 Stoccaggio al primo prelievoEdificio chiuso in grado di proteggere il prodotto dalle intemperie e soprattutto dalla luce solare diretta.
  • Ambiente pulito, privo di polvere e sporcizia.
  • Temperatura comprese tra 5 °C e 30 °C (alcuni tipi di fertilizzanti sono sensibili alle alte temperature)
  • Proteggere il fertilizzante dall'umidità, la quale può causare la formazione di grumi e polveri e compromettere le capacità di spandimento
  • Dotato di scaffalature per i pallet per evitare la necessità di accatastamento in coppie
  • Buona gestione delle scorte, ad esempio eseguita in base al criterio FIFO (First In, First Out)

Stoccaggio al chiuso

  1. Il deposito deve essere preferibilmente singolo, costruito in materiale non facilmente combustibile ( ad es. cemento, mattoni, acciaio).
  2. Tutti gli edifici devono avere adeguate disposizioni per la ventilazione al fine di dissipare il calore e i fumi di scarico in caso di incendio o decomposizione.
  3. Il pavimento deve avere una superficie piana, asciutta e regolare, priva di buche.
  4. Limitare l'altezza delle cataste di fertilizzante. Le cataste alte di fertilizzante in sacchi possono essere instabili e possono crollare.
  5. Limitare le dimensioni delle cataste di sacchi di fertilizzante conformemente alla normativa nazionale, se presente. (300 tonnellate di nitrato di ammonio (> 28% N))
compatibility matrix trans
  1. Stoccare ad almeno 1 metro dal cornicione e dalle travi dell'edificio, e in caso di fertilizzante in sacchi, anche dai muri.
  2. Se accatastati su pallet, essi devono essere collocati su una superficie solida e asciutta. Se si posizionano i pallet uno sopra all'altro, assicurarsi di avere una base solida.
  3. Non stoccare materiali sfusi incompatibili vicini tra loro, ad esempio urea vicino a fertilizzanti a base di nitrato di ammonio; tenerli ben separati. Non mischiare mai i fertilizzanti senza prima aver separato le giacenze a magazzino. Mantenere ben separati materiali calcarei e fertilizzante. (Vedere matrice di compatibilità e proprietà fisiche dei fertilizzanti)
  1. In un magazzino al chiuso su una superficie piana, si possono aggiungere fino a tre sacchi in altezza.
  2. Mantenere il fertilizzante lontano da qualsiasi materiale infiammabile. Assicurarsi di avere una distanza di almeno 5 metri tra i materiali. La maggior parte dei fertilizzanti a base di azoto contengono nitrati che si decompongono quando si riscaldano, sviluppando ossidi di azoto tossici già a 150°C. Alcuni prodotti possono anche sviluppare ossidi di carbonio (CO, CO2) e ossidi di zolfo.
indoor storage

Stoccaggio all'aperto

  1. Stoccare i fertilizzanti su una superficie rialzata, ben drenata, asciutta e liscia.
  2. Appoggiare i sacchi sui pallet per evitare il contatto diretto con il suolo e l'acqua (ad esempio in caso di forti piogge). Utilizzare solo pallet con coperture integre e privi di schegge e chiodi.
  3. La pila non deve essere inclinata; in caso contrario, va ricostruita immediatamente.
  4. Al fine di preservare la qualità del prodotto, posizionare uno strato di pallet vuoti in cima alla pila prima di posizionare i teloni in modo da impedire il deterioramento del prodotto dovuto agli effetti termici (come consigliato dal produttore/fornitore).
  5. In caso non fosse possibile disporre di scaffalature per i pallet, alcune combinazioni di pallet possono essere accatastate in coppie.
  6. Le pile devono essere coperte da teloni per evitare che i sacchi si sporchino e i teloni devono essere fissati allo strato inferiore delle pile per evitare danni, eventualmente causati da sfregamento e attrito.
  7. Adottare estrema cautela mettendo e togliendo i teloni dalle pile; questa operazione deve essere eseguita preferibilmente in buone condizioni atmosferiche.
  8. Prima di slegare i teloni verificare la stabilità della pila. I teloni possono ricoprirsi di alghe. Ciò li rende scivolosi e potenzialmente pericolosi.
  9. Durante la stagione fredda, le pile coperte con i teloni possono ricoprirsi di ghiaccio. Spesso pesante e tagliente. I blocchi di ghiaccio in caduta sono estremamente pericolosi. Il ghiaccio è scivoloso e potenzialmente pericoloso.
  10. Tutto il fertilizzante stoccato all'aperto deve essere protetto dagli elementi atmosferici con un telone. Legare il telone intorno al prodotto. La giuntura attacco deve sovrapporsi di almeno 30 cm. Mantenere il terreno e i vialetti d'accesso liberi da sversamenti di fertilizzante.

Per lo stoccaggio all'aperto, posizionare i pallet sopra al fertilizzante coperto per evitare danni al telone e ai sacchi causati dagli uccelli.

Per la stabilità e la sicurezza, i sacchi di grandi dimensioni devono essere stoccati in forma piramidale. L'altezza delle pile di pallet non deve essere superiore a 3 pallet a seconda del prodotto, della stabilità del pallet e dell'apparecchiatura di movimentazione.

Outdoor Storage

Stoccaggio del fertilizzante in silos

IMMAGINE 14.1 Trasporto del fertilizzante in silosTenere a mente che alcuni fertilizzanti quali Suprasalpeter N27 e Axan (e l'urea) sono sensibili alle temperature elevate e non devono essere stoccati in silos esposti ai raggio diretti del sole. Assicurarsi che i silos abbiano una buona tenuta durante lo stoccaggio. Lo smorzatore, i tubi di riempimento e di sfiato devono essere a tenuta stagna per evitare l'eventuale ventilazione.

Il fertilizzante per lo stoccaggio in silos viene fornito da una cisterna. Al momento dell'iniezione, la pressione non deve superare 0,15 MPa = 1,5 kgf/cm2. Ciò serve ad impedire il deterioramento dei cereali e di conseguenza la formazione di polveri. Per una movimentazione delicata, assicurarsi che il tubo di insufflazione sia piegato in modo regolare con un ampio raggio di curvatura, senza scalini interni o bordi taglienti.

Stoccaggio del fertilizzante liquido

IMMAGINE Fertilizzante liquidoIl criterio di stoccaggio dipende dal numero di livelli qualitativi richiesti in qualsiasi momento, dalla topografia e dalla logistica dell'azienda agricola. Ubicazione dei serbatoi di stoccaggio del fertilizzante liquido:

- Le basi dei serbatoi devono essere poggiate in piano su cemento su una base adeguatamente resistente.
- Tutti i siti devono essere ubicati a più di 10 m di distanza da un corso d'acqua (AIC).
- Creazione di un piano di emergenza in caso di fuoriuscita.

Stoccaggio dei prodotti YaraVita